Camminata garibaldina

Sabato 15 giugno, con la “camminata garibaldina” si sono concluse le Giornate Risorgimentali di Terra del Sole, organizzate dal Comitato della Romagna Toscana per la promozione dei valori risorgimentali, dall’Associazione Mazziniana Italiana, dall’Associazione Veterani e Reduci Garibaldini, dall’Arma di Cavalleria e dal Comitato del Mugello e Valdisieve per il Risorgimento.
Un gruppo di volontari ha infatti ripercorso a piedi il tragitto compiuto da Giuseppe Garibaldi e dal Maggiore Leggero nell’estate del 1849 quando, aiutati da patrioti forlivesi e della Romagna Toscana, si misero in salvo da austriaci e pontifici che li braccavano, oltrepassando il confine Granducale.
Il tragitto, questa volta come allora si è concluso a Palazzo del Diavolo di Terra del Sole dove, all’ombra della lapide che ricorda il passaggio del Generale, è stato offerto un rinfresco per tutti i presenti.
È terminato così, sulle note dell’inno di Mameli e con un brindisi, un partecipatissimo percorso iniziato un mese fa con il Convegno dal titolo”1849 L’ANNO DELLE DEMOCRAZIE” e che ha visto vari momenti non solo di studio ma anche di commemorazione, con la deposizione di una corona di alloro ai piedi della lapide che ricorda la barbara esecuzione del Capitano Antonio Baldini avvenuta nel 1849 a Forlimpopoli ad opera degli austriaci, con la piantumazione della Rosa dedicata ad Anita Garibaldi, nei giardini Cosimo I De’ Medici e la mostra di cimeli storici, protrattasi fino al 2 giugno a Palazzo Pretorio entrambe a Terra del Sole e persino di svago con la camminata di quest’ultimo fine settimana.
Molti sono stati gli Enti e le Istituzioni patrocinanti: il Ministero della Difesa, la Fondazione Cassa di Risparmio di Forlì, i Comuni di Castrocaro Terme e Terra del Sole, Dicomano, Dovadola, Forlimpopoli, Modigliana e San Godenzo, la Pro Loco di Terra del Sole e il Museo Archeologico di Forlimpopoli, così come molte sono state le associazioni che, coordinate dal Presidente del Comitato della Romagna Toscana, Luigi Pieraccini, hanno contribuito alla riuscita di tutti gli eventi programmati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.