Comunicato

In occasione della riunione della Direzione regionale toscana del PRI, il suo segretario, ingegner Moreno Lorenzini, ha rivolto l’invito a questo Coordinamento perché una delegazione ne recasse il saluto. Ciò è avvenuto nella sede della Fratellanza Artigiana di Firenze, ed è stata l’occasione per ribadire i postulati fondamentali della nostra azione di tipo culturale per la difesa e la diffusione della Storia, in particolare quella del Risorgimento e dei suoi valori. Il Coordinamento, ribadendo la sua apoliticità e l’estraneità alle attività dei partiti, ha registrato con favore il segnale di vicinanza ai problemi della libertà, della democrazia, dell’unità e indipendenza nazionale in un quadro di fratellanza europea – valori affermati nel Risorgimento e restituiti al popolo italiano con la Lotta di liberazione – di cui ha potuto vedere riconosciuta l’importanza in quella sede. Il Coordinamento sarà sempre disponibile a incontri di questo tipo con le forze politiche che si riconoscano in quei valori, ribadendo ogni volta l’assoluta neutralità nella competizione dei partiti.