19 Gennaio, Livorno – Presentazione volume “Donne nell’Ottocento”

L’Ottocento è un momento di passaggio cruciale per la rinascita delle donne e delle loro rivendicazioni. In questo secolo le donne furono presenti in una molteplicità di atteggiamenti e di opere dimostrandosi animate dalla volontà di innovare. In particolare evidenza l’impegno per la liberazione da tante costrizioni e convenzioni tradizionali in vari paesi europei e negli Stati Uniti, dalla rivoluzione francese sino ai primi anni del Novecento, secolo nel quale, anche a motivo delle due guerre mondiali, le donne riuscirono finalmente a raggiungere una nuova dignità e autonomia sia privata che pubblica. Le donne ebbero una parte propositiva e attiva
anche nelle lotte per l’indipendenza di vari paesi europei, soprattutto in Italia durante il periodo del Risorgimento. Attraverso molte biografie di donne italiane e straniere, femministe, patriote, scrittrici e lavoratrici, è possibile avere una visione complessiva degli sforzi da loro compiuti in diverse situazioni, sia pure con differenti intenti, per l’istruzione e i diritti civili compresi quelli del lavoro. La condizione delle donne nell’Ottocento è un primo passo per fondamentale per comprendere la loro condizione oggi e valutare i progressi raggiunti e ciò che resta ancora da far per la loro completa emancipazione.

Luigi Donolo

Mostra fotografica a Rocca San Casciano

Sabato 8 dicembre, presso la Chiesa del Suffragio a Rocca San Casciano, il Comitato della Romagna Toscana per la promozione dei valori risorgimentali e l’associazione Volontariato Rocca  hanno inaugurato la mostra “Rocca in cartolina – i fotografi della Romagna Toscana”.Nei locali della Chiesa saranno esposti fino al 6 gennaio, oltre 300 tra scatti fotografici e cartoline realizzati tra la seconda metà dell’Ottocento e gli anni del regime, periodo in cui operò una dozzina di grandi professionisti.Alla cerimonia di apertura dell’esposizione sono Intervenuti il sindaco di Rocca, Rosaria Tassinari ed il Presidente del Comitato della Romagna Toscana, Luigi Pieraccini.Con l’occasione il Comitato ha donato al Comune una medaglia originale della campagna militare del 1866, affinché fosse collocata sul l’uniforme garibaldina  che si trova nella sala del consiglio comunale e dalla quale una simile era stata asportata negli anni quaranta.

Tutti i diritti riservati - risorgimentotoscano.it © 2018 - Webmaster: Tommaso Tarassi
Informativa estesa sull’uso dei Cookie
Frontier Theme